AlterFRN FRN4Pi & FRI - ik1vhn Ugo Favale

IK1VHN 1FRI2426 Ugo
Vai ai contenuti

Menu principale:

AlterFRN FRN4Pi & FRI

Gateway
Installazioni software per il Gateway

configurazione: Raspberry Pi 3 - Scheda audio USB - Interfaccia USB/seriale


Sistema operativo libero basato su Debian ottimizzato per l'hardware di Raspberry Pi

Basta una scheda Micro SD da 8 Giga (se si installa FRN4Pi, anche meno).

Clicca su questo link e scegli la versione con o senza desktop: https://www.raspberrypi.org/downloads/raspbian/

Formatta la micro SD con SD Card Formatter:  https://www.sdcard.org/downloads/formatter_4/

Copia con Win32 Disk Imager l'immagine di Raspbian sulla scheda SD:  https://win32-disk-imager.it.uptodown.com/windows

Etcher un'altro, ottimo programma per copiare l'immagine su scheda SD: https://etcher.io/

Inserisci la scheda nel raspberry ed accendi.

Maggiori informazioni su https://www.raspbian.org/


AlterFRN gateway alternativo per Free Radio Network (FRN)

RPI_R5000

Controlla sempre che il link sotto riportato, si riferisca all'ultima versione: http://alterfrn.ucoz.ru/load/

Premessa per chi è a digiuno di Linux come lo scrivente; non è uguale il maiuscolo dal minuscolo. Lo scrivere anche con una singola lettera invertita da errore.

Un bel copia ed incolla leva il dente però scrivere da un miglior apprendimento, questo è poco ma sicuro.

Installato Raspbian, Clicca sull'icona Terminale

Digita nell'ordine:

sudo -s

cd /opt

wget http://alterfrn.ucoz.ru/FRNClientConsole.Linux-armv6.5000r.tgz

tar -zxvf FRNClientConsole.Linux-armv6.5000r.tgz

Creiamo una copia della cartella originale (non si sa mai) e la nuova la chiamiamo per semplicità futura, RPI_R5000:

cp -r FRNClientConsole.Linux-armv6.5000r RPI_R5000

cd /opt/RPI_R5000

Come per la cartella, rinominiamo il file di avvio di FRN in FRNClientConsole:

mv FRNClientConsole.Linux-armv6.5000r FRNClientConsole

edita il file di configurazione:

nano frnconsole.cfg.unix

per lanciarlo:

./FRNClientConsole

Volendo avere la cartella RPI_R5000 e le sue pertinenze modificabili senza dover dare o aggiungere ogni volta il comando sudo:

sudo chmod -R a+w /opt/RPI_R5000

Autostart con uno script:

Per avviare automaticamente AlterFRN crea ed edita da Terminale un nuovo file, chiamato FRN con il comando:

sudo nano /etc/init.d/FRN

al suo interno inserisci con un copia ed incolla, il testo qui sotto riportato fra le due righe:

_____________________________________


#! /bin/sh
# /etc/init.d/FRN
case "$1" in
start)
echo "Start AlterFRN"
/opt/RPI_R5000/FRNClientConsole
;;
stop)
echo "Stop AlterFRN"
killall FRNClientConsole
;;
*)
echo "Utilizzo:"
echo "/etc/init.d/FRN {start/stop}"
exit 1
;;
esac
exit 0

________________________________

Rendi eseguibile lo script, digitando:

sudo chmod 0755 /etc/init.d/FRN

Per farlo partire:

sudo /etc/init.d/FRN start

Per fermarlo (aprendo un nuovo Terminale), digita:

sudo /etc/init.d/FRN stop

Le seguenti due istruzioni sono state da me provate con esito negativo:

Per utilizzare lo script al login (e quindi avviare automaticamente il programma):

sudo update-rc.d FRN defaults

Per rimuovere l’avvio automatico:

sudo update-rc.d -f FRN remove

E questo è l'indispensabile... a contorno:


File di configurazione che ho preparato e testato da modificare inserendo i propri dati: frnconsole.cfg.unix

FRN4Pi - FRNraspberry Rete Radio libera per Raspberry Pi

A differenza di AlterFRN, FRN4Pi ha un minimo di grafica sul modello gestione router con il browser ma a discapito del primo, non è più stato aggiornato e non si presenta completo come opzioni e comandi e da quanto ho letto, ha anche alcuni bug.
Io, avendoli provati ambedue, consiglio AlterFRN anche se FRN4Pi  può rappresentare una base di partenza più "semplice".

Scarica l’immagine: https://www.frn4pi.org/go/37

Come per l'installazione di Raspbian, formatta una micro SD (anche solo da 2 Giga).

Copia il file immagine scaricato nella micro SD.

Con una shell o con Esplora File, sotto Windows, cerca ed edita nella scheda SD il file WiFi.txt ed inserisci i dati della rete alla quale andrà collegato. Salvalo nel medesimo formato di testo.

Inserisci ora la micro SD nel Raspberry ed accendilo.

Una volta lanciato il Raspberry, quel file di configurazione WiFi sparirà quindi attenzione ad inserire i dati corretti.

Con il programma per la gestione del router o altro software, cerca l'indirizzo IP del Raspeberry; una volta trovato, da PC, carica un browser e riportalo fedelmente nella riga degli indirizzi quindi premi Invio.

Personalmente ho collegato in remoto FRN4Pi solo via WiFi con l'interfaccia WEB.

WEB login

User: frn4pi
Password: pifrn

SSH login

User: frn
Password: frnadmin

Si fatto ti comparirà un menù nel quale potrai cambiare la lingua e caricare il file di configurazione che può essere il medesimo di FRNClient su Windows.

Qua trovi il file da me configurato dal quale potrai prendere spunto o caricarlo per poi modificarlo: frn4pi.org_cfg.txt
 
./.

Quanto sopra riportato non è ovviamente tutta farina del mio sacco. Quindi un grazie sincero a quanti hanno contribuito con informazioni e suggerimenti dei quali purtroppo nei miei copia ed incolla, ho perso i nomi ed indirizzi, me ne scuso.

ik1vhn
All rights reserved - © copyright  2018  Ugo Favale
Torna ai contenuti | Torna al menu